martedì 14 dicembre 2010

CELIACO A CENA? Ecco il Menu CHEZ MOI

Dico la verità, della celiachia sapevo pochissime cose..pensavo che chi avesse questa malattia dovesse limitarsi soltanto a non mangiare farinacei! La realtà invece è un'altra e per chi fosse interessato invito a leggere questa breve guida stilata dalla blogger Simonetta di glu.fri (clicca qui, la versione italiana si trova sotto quella spagnola!)
Dicevo..oltre a capire quali sono le restrizioni alle quali un celiaco deve sottostare ed a rendermi conto di quanto costosi siano i prodotti senza glutine (reperibili in farmacia o nei grandi supermercati), la cosa che più mi ha colpito è stata l'immensa fantasia che, chi ha questo problema, ha sviluppato nel creare ricette senza glutine. 
Io ho preparato un menu libero da glutine, quindi caro celiaco che sei all'ascolto (o meglio alla vista... :D) se ti va, ti invito volentieri chez moi, questo è il menu che troverai!
P.S. Se, nonostante le 200 riletture, mi è sfuggita qualcosa in cui è presente il glutine, abbiate pietà di me..io ce l'ho messa tutta! (e comunque semmai doveste venire a cena chez moi, modificherò l'ipotetico ingrediente ;D)

ANTIPASTO Arancini di riso


Ingredienti (per 6 persone):
500 gr di riso
3 uova
150 gr. formaggio toscanello
1 mestolo di passata di pomodoro (già cucinato)
200 gr di mortadella tagliata a quadratini piccoli (alcune marche producono quella senza glutine)
200 gr di formaggio galbanino a cubetti
pane grattugiato (confezione senza glutine)
prezzemolo
pepe
sale
olio evo

Procedimento:
Bollire il riso in acqua salata, lasciarlo raffreddare ed aggiungere le uova, il prezzemolo, il pepe, il mestolo di sugo, il formaggio toscanello grattugiato.
Prendere un po' del composto, stenderlo sulla mano e aggiungere al centro un po' di mortadella e di galbanino. Richiuderlo e dare la forma desiderata.
Passare l'arancino nel pane grattugiato e friggerlo in abbondante olio evo (noi salentini se proprio siamo costretti usiamo quello di semi o di girasole....).









PRIMO Risotto funghi, taleggio e pere


Ingredienti (per 4 persone)
300 gr di riso
200 gr di taleggio a dadini
200 gr di funghi champignon
1 pera grattugiata
1 cipolla
1 aglio
brodo vegetale
un bicchiere di vino bianco
sale e pepe
olio evo

Procedimento:
Mettere in una pentola antiaderente l'olio, la cipolla tritata finemente e l'aglio. Lasciare rosolare e poi aggiungere i funghi, tirarli con il vino bianco ed aggiungere il riso. Dopo aver fatto evaporare il vino continuare la cottura del riso aggiungendo un po' alla volta il brodo.
Negli ultimi minuti di cottura aggiungere il taleggio a dadini, la pera grattugiata ed il pepe.

DOLCE Frittelle di polenta e uvetta
Ingredienti:
500 gr di polenta
200 gr di farina di riso
  75 gr di uvetta
  40 gr di burro
150 gr di zucchero
   3  uova
olio per frittura
Procedimento:
Cucinare la polenta. Aggiungere poi il burro, lo zucchero, l'uvetta e le uova.
Aggiungere infine la farina di riso.
Quando l'impasto risulta omogeneo, dare la forma che si desidera e friggerle.
Se si vuole aggiungere lo zucchero a velo.


Con questo menu partecipo al contest


12 commenti:

  1. gli arancini non sembrano difficili da fare...proverò!!:)

    RispondiElimina
  2. Che meraviglia, posso venire anch'io malgrado non sia celiaca?
    Bellissimo (e buonissimo) menù, sono sicura che non faresti rimpiangere nessun tipo di farina o che altro, bravissima!
    Un bacione

    RispondiElimina
  3. hai creato davvero un bel menu' brava!!!!

    RispondiElimina
  4. ma che bel menu!
    vado pazzo per gli arancini e il risotto :)

    RispondiElimina
  5. Un meraviglioso menu!Non potrei resistere a quegli arancini così invitanti!Complimentissimi anche per il risotto,io ne vado pazza e quello che hai realizzato è uno spettacolo!

    RispondiElimina
  6. ciao federica!eccomi qui sono passata a trovarti....
    quante cosine buone che fai!mi sono aggiunta ai tuoi sostenitori così ti tengo d'occhio.
    a presto p

    RispondiElimina
  7. ti meriti un bacio solamente per la premessa al post

    il menù è perfetto! brava! e non ti è scappato nulla, tranquilla: là dove c'era bisogno hai indicato di fare attenzione

    ciao
    Vale

    RispondiElimina
  8. @eli: no, in effetti non ci vuole moltissimo!

    @meggy: certo, l'invito è aperto a tutti! ;D

    @scarlett: :D

    @gio: non dirlo a me..io sono cresciuta con gli arancini di mia madre!!

    @elisa: grazie, se isempre così gentile!

    @paola: grazie per essere passata, chi lo sa invece che non mi cimenti a fare quello che fai tu!! :D

    @vale: merci, ritieniti ufficcialmente invitata!

    RispondiElimina
  9. ECCOLI I MITICI ARANCINI DI RISO DELLA ZIAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!Ci provo e ci riprovo ma non mi escono mai uguali.........

    RispondiElimina
  10. Manu purtroppo l'arte dell'arancino non è da tutti!!! :D

    p.s. non glielo dire che non arriverai mai al suo livello altrimenti si pompa più di quanto non lo sia gia! :D

    RispondiElimina
  11. non sono ciliaca ma questo pranzetto me lo mangio uguale, mi è venuta una voglia di Arancini!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  12. Buonissimi questi arancini!!!!!
    Che goduria.......
    UUmmmm

    RispondiElimina

Vi ringrazio per i vostri commenti!